RecuperoPassword.com diventa “social”

Oggi siamo lieti di annunciare 2 grandi eventi: l’apertura di pagine social su Facebook e Google+ e l’apertura dell’iscrizione a collaboratori.

Pagine Social

Per stare al passo coi tempi e condividere con i social network le opportunità offerte dal sito, abbiamo aperto le pagine “Recupero Password” su facebook e Google+; l’accesso è visibile sulla colonna di destra su tutte le pagine del sito.

Facebook

recupero password facebook
Recupero Password su Facebook è reperibile all’indirizzo: http://www.facebook.com/RecuperoPassword ; invitiamo i nostri lettori a cliccare “Mi Piace” e condividerla con i propri amici

Google+

recupero password google plus
Recupero Password su Google+ è reperibile all’indirizzo https://plus.google.com/111055156698803358759 .

Apertura di RecuperoPassword.com ai collaboratori

RecuperoPassword offre accesso al proprio sito web in cambio di visibi

Apertura iscrizione ai collaboratori

Da oggi è possibile accedere alla pagina di registrazione; tramite la quale sarà possibile accedere ad un’area riservata dove poter scrivere i propri tutorial di recupero password; recensioni di software per la sicurezza o recupero password oppure guide per tutelare i propri account.

Connectusers.com: Hacker ruba migliaia di profili utenti

Brutta notizia per gli utenti Adobe del sito connectusers.com; infatti un Hacker ha dismostrato di essere entrato nel sito di proprietà della Adobe e aver sottratto i dati di circa 150.000 utenti con tando di indirizzo email.

Attualmente il sito risulta “in manutenzione”; le password degli utenti verranno resettate per ovvi motivi di sicurezza.

sito violato

Maggiori dettagli riguardano la modalità con la quale l’hacker (localizzato in Egitto) sia riuscito a violare il sistema tramite la modifica “ad arte” di un PDF capace di eseguire codice arbitrario.

Rubare password di Skype era un gioco da ragazzi

Grave falla sul programma di videochiamate più diffuso: è stato scoperto un metodo che permetteva di rubare la password di skype ed impossersarsi di un profilo.

rubare password skype

In una nota dell’azienda, la falla di sicurezza è stata subito tappata e i pochi utenti coinvolti sono stati avvertiti.

Il metodo per rubare la password consisteva nel creare un’altro account con la medesima mail, ed associare un ulteriore indirizzo mail a cui si aveva accesso; in questo modo il mal’intenzionato poteva eseguire la procedura di reset della password impossessandosi dell’account.

Curioso come, una azienda come Microsoft ed un software importante come Skype abbiano lasciato aperta questa banale possibilità